Attualità e Cronaca Rosa, Celebrità, Coppie Celebri

William e Kate Middleton: le nozze reali -ty

03-05-2011

William e Kate Middleton: le nozze reali -ty

LE NOZZE DI WILLIAM E KATELondra è una città pronta. Le forze dell’ordine sorvegliano stazioni ferroviarie e parchi, i servizi della metropolitana sono stati rinforzati, i londinesi sono stati adeguatamente istruiti riguardo le strade meno trafficate da percorrere e i turisti sono stati invitati a mantenere la calma. Le prove generali sono già state fatte mercoledì, alle 4 del mattino. Pensate si tratti di una guerra? No, stiamo solo parlando di un matrimonio. Le Nozze Reali che venerdì 29 hanno catalizzato l’attenzione di milioni di spettatori da tutto il mondo.

 

Chi si è trovato a Londra in questi giorni ha vissuto un’atmosfera di frenesia inusuale, tra temperature estive decisamente fuori dalla norma e onde di curiosi che bivaccano in strade e parchi, alla ricerca di un po’ di refrigerio durante le ore di sole più intenso. L’attesa nella metropoli è evidente, la città è sotto controllo da ogni punto di vista e l’unica cosa che rimane da fare è aspettare: tra chi ha già prenotato un posto per assistere alle nozze comodamente seduto in un pub, gustando menù per tutte le tasche, a chi di questo matrimonio proprio non ne può più già da qualche tempo. Da quando i maggiori quotidiani nazionali hanno creato un’intera sezione online dedicata all’evento, oppure da quando i canali televisivi hanno iniziato a intervistare stallieri e camerieri per stanare tutti i retroscena delle nozze. Se pensate che in Italia se ne stia parlando troppo, sappiate che in Inghilterra il 29 aprile è stata festa nazionale. Tutti al pub, o al parco per assistere al fatidico sì. Sì che sarà visto anche in parchi e piazze, come a Trafalgar Square e a Hyde Park a Londra, dove saranno allestiti maxi schermi, stand e toilette pubbliche.

Per gli appassionati c’è il sito ufficiale dell’evento e migliaia di chatroom, gruppi sui social network, newsletter creati per sapere davvero tutto sulle nozze del secolo, definite a ragion veduta ‘il matrimonio più mediatico della storia’ per quantità e qualità delle notizie che quotidianamente affollano schermi e giornali di tutto il mondo, arrivando a rasentare l’assurdo. Sul sito ufficiale si possono trovare, solo per citarne alcuni: un dettagliato programma di tutta la giornata, la lista degli invitati, la disposizione dei fiori e la torta scelta dagli sposi; è anche segnalata la possibilità di versare un ‘regalo di nozze’ che andrà a finanziare i progetti di beneficenza della Fondazione del Principe William e del Principe Henry.

 

Il clamore suscitato dalle nozze in territorio inglese è del resto comprensibile. Lo sposo è il Principe William, figlio di Lady Diana, la principessa triste rimasta nel cuore del popolo inglese, proprio perché al momento della sua tragica morte aveva lasciato orfani il quindicenne William e il piccolo Henry. Ora che il primogenito sta per convolare a nozze, l’Inghilterra, o almeno quella parte di popolazione interessata alla sorte dei suoi reali, potrà finalmente tirare un sospiro di sollievo assistendo a un classico ‘vissero tutti felici e contenti’. L’immagine di Lady D. è anche fortemente ricordata anche dalla sposa, Catherine, che si presenta sempre sorridente e semplice. Di origini tutt’altro che reali, questa ragazza sembra destinata come la madre di William a riscontrare le simpatie del grande pubblico. Kate porterà dunque una ventata di freschezza in questo matrimonio? A guardare la meticolosità e la pedanteria del rituale che sarà celebrato dalle undici nell’Abbazia di Westminster, di fresco e di nuovo sembra esserci ben poco. Nuovi mille gadget affiorano in ogni vetrina del Regno Unito: dalle economiche magliette ‘Will loves Kate’ alle costose porcellane da collezione, dalle caramelle con il volto sorridente degli sposi stampato sulla carta, ai gioielli con lo stemma reale e la data delle nozze. Nel Regno Unito questi souvenir si possono trovare in ogni negozio, anche al supermercato. Nuovi anche i tanti pannelli disseminati nelle maggiori località turistiche, dove si può infilare la testa e fare la foto accanto agli sposi, per avere un ricordo per la vita del celeberrimo sì.

Si annunciavano temporali sparsi su Londra. Ma la capitale è stata pronta al grande evento regalando una giornata davvero serena e  anche se gli sposini dovessero scoprire che in Italia si dice che “di venere e di marte non si sposa e non si parte” potranno almeno farsi due risate per il successo del B-side di Pippa Middleton, la bella sorella di Kate.

 

Maria Guarriello

cosa ne pensi?