Attualità e Cronaca Rosa

Garlasco, iniziato processo d’appello. Stasi: “Sono innocente”.

12-11-2011

Garlasco, iniziato processo d’appello. Stasi: “Sono innocente”.

Si torna a parlare dell’omicidio di Garlasco. È iniziato martedì il processo d’appello a carico di Alberto Stasi, unico imputato per l’uccisione di Chiara Poggi, avvenuto  il 13 agosto 2007.

 

“SONO INNOCENTE” – Sono innocente, non ho altro da aggiungere rispetto a quanto detto in sede di indagine preliminare”. Interpellato dal presidente della seconda sezione penale della Corte d’Assise d’Appello, Alberto Stasi ha ribadito la propria estraneità alla morte della fidanzata.

Tra lui e i genitori di Chiara, in aula, nemmeno uno scambio di sguardi. Per Giuseppe e Rita il colpevole è Alberto e continuano a sperare che la verità emerga. “Siamo tranquilli e fiduciosi”, ha commentato la madre di Chiara.

 

LA DIFESA - Secondo Angelo Giarda, difensore di Stasi, invece, dopo la sentenza di primo grado la procura avrebbe dovuto cercare il vero assassino: “Ho un solo rammarico – ha dichiarato al termine dell’udienza – che la procura della Repubblica di Vigevano non abbia fatto altre indagini. Se è vero, come noi riteniamo, che non è stato Alberto Stasi, allora dal 13 agosto 2007 c’è in giro una persona che ha fatto una cosa terribile e potrebbe rifarla. Se io fossi stato il pm, di fronte a una sentenza di questo tipo, di fronte al dolore di questi genitori, avrei cercato un altro colpevole”.

 

LE PROSSIME UDIENZE - L’8 novembre la corte presieduta da Anna Conforti ha fissato per il 22 di questo mese la discussione del sostituto procuratore generale Laura Barbini e degli avvocati di parte civile, mentre per il 24 e 25 novembre è prevista la discussione dei difensori. E il 6 dicembre, salvo ritardi nelle discussioni, i giudici dovrebbero entrare in camera di consiglio, dopo la quale potrebbe essere emessa la sentenza ho decisa una rinnovazione parziale del procedimento, con la disposizione di nuove perizie come chiesto dalla pubblica accusa.

 

DIFESA: NO A RIAPERTURA DIBATTIMENTO – Mi opporrò alla riapertura del dibattimento – ha dichiarato il legale di Stasi Credo che nuove perizie sarebbero ripetizioni rispetto ad argomenti su cui gup e periti si sono già pronunciati in sede di giudizio immediato”.

Per conoscere la decisione dei giudici non resta che aspettare il mese prossimo.

Valentina Severin

Cosa ti piace?

cosa ne pensi?