Attualità e Cronaca Rosa

Gheddafi catturato. Forse è morto. Era in una buca a Sirte

20-10-2011

Gheddafi catturato. Forse è morto. Era in una buca a Sirte

La televisione libica ha annunciato la cattura del Colonnello Gheddafi, il quale nell’operazione sarebbe stato ferito alle gambe. Alcune fonti invece lo dicono morto. L’ex dittatore era in fuga da settembre e negli ultimi tempi si era barricato nell’ultima roccaforte, Sirte, la sua città natale.

ASSALTO. L’assalto finale, durante il quale sono morti almeno una ventina di uomini fedeli al Colonnello, è durato circa novanta minuti.

Appena prima dell’offensiva che ha portato alla cattura di Gheddafi, circa cinque camionette di lealisti (fedeli al dittatore) hanno cercato di lasciare la città, dirigendosi verso la strada costiera, ma sono stati fermati dalle milizie del Cnt, a colpi d’arma da fuoco. 

RASTRELLAMENTI. Dopo la battaglia, gli insorti hanno iniziato a rastrellare case ed edifici in cerca di altri combattenti dell’ex regime che potevano essere rimasti nascosti in città. Almeno 16 lealisti di Gheddafi sono stati catturati, mentre sono state sequestrate ingenti quantità di munizioni e camion carichi di armi

 

GUERRA CONCLUSA. Con la cattura del Raìs si può considerare conclusa la guerra di liberazione. Al Jazeera cita le parole del colonnello Yunus Al Abdali, capo delleoperazioni militari in città «Sirte è stata liberata. Non ci sono più forze di Gheddafi in città. Stiamo dando la caccia ai suoi miliziani che tentano la fuga». Yunus al Abdali, capo delle operazioni nella parte orientale della città ha poi aggiunto ”Ora stiamo rincorrendo i suoi combattenti che cercano di scappare“. Negli scontri è stato ucciso anche ministro della Difesa del regime di Muammar Gheddafi, Abu Bakr Younes.

NOTIZIA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

20/10/2011 – 13.42

Paola Totaro

Cosa ti piace?

cosa ne pensi?