Attualità e Cronaca Rosa, Celebrità

Parto in diretta tv per Claudia Losito, GF, manda in tilt l’intero Ospedale – Roma – Foto

21-10-2011

Parto in diretta tv per Claudia Losito, GF, manda in tilt l’intero Ospedale – Roma – Foto

Per mandare in onda in diretta, il parto di Claudia Losito sulle reti Mediaset, si sono causati disagi a personale e pazienti del Santo Spirito, Roma.

PARTO IN DIRETTA. Cosa non si fa per la tv. L’idea non era neanche tanto male. Mandare in onda un parto in diretta. Ormai siamo abituati a vedere la gente che muore davanti alle telecamere, è anche giusto cercare di bilanciare le cose. Peccato che per permettere questo evento si sia dovuto creare non pochi disagi ad un intero Ospedale.

Per dodici ore infatti paziente e personale del Santo Spirito in Saxia, l’ospedale romano sul Lungotevere, vicino a San Pietro, sono stati “ostaggio” di troupe ed attrezzature televisive.

La neo mamma è Claudia Losito, ex concorrente del Grande Fratello e presenza fissa in molti programmi televisivi, compagna di Remo Nicolini, già fidanzato di un’altra starlette, la concorrente del Grande Fratello 2011, Guendalina Tavassi. Giri complicati.

 
 

 

 

 

DISAGI. L’Ospedale più antico d’Europa ha dovuto subire i disagi per l’intera giornata: divieto di parcheggio per i mezzi a due ruote, generalmente consentito al personale, cortile interdetto per la consueta passeggiatina dei pazienti, disagi nei passaggi da un reparto all’altro. Inoltre ben tre furgoni televisivi hanno campeggiato all’interno dell’ospedale per consentire la diretta dalla mattina alla sera.

PARTO. Mentre tutto intorno c’era confusione, nella camera 18 del reparto di ginecologia-ostetricia, andava in onda il lieto evento.

Per Remo, il papà, seconda figlia dopo Gaia, avuta da Guendalina. «È un’emozione stupenda», ha commentato il giovane.

Assolutamente inaccessibile invece la madre che ha firmato un’esclusiva per Mediaset.

DISAPPROVAZIONE. Il sindacato Anaao-Assomed del Santo Spirito con una lettera alla Direzione Sanitaria ha espresso tutta la propria “manifesta disapprovazione” ed anche il Tribunale per i diritti del malato – Cittadinanzattiva - ha chiesto l’intervento del Governatore della regione Lazio. Il segretario regionale ha così commentato: “Siamo sconvolti e increduli . Noi che ogni giorno parliamo con i pazienti e con gli operatori (medici, infermieri, personale amministrativo) sappiamo quanto sia difficile la situazione in questo momento. Bloccare un ospedale per un’iniziativa trash è veramente aberrante. Nello stesso ospedale da almeno sei anni esistono impalcature che rendono la vita difficile a lavoratori e pazienti. È difficile anche solo passeggiare. Ieri anche questo è stato impedito a pazienti ricoverati in attesa di accertamenti o di interventi».

 

DIREZIONE SANITARIA. Il compito di chiarire viene affidato a Maria Sabia, direttore generale dell’Asl Roma E. «Sono sorpresa dal rumore provocato da alcuni organi di informazione sul parto in diretta tv avvenuto ieri e trasmesso dall’emittente televisiva Canale 5 del gruppo Mediaset». Ed in realtà chiarisce ben poco.

 

SPIEGAZIONI.  Il Governatore della Regione Lazio, Renata Polverini, vuole vederci chiaro: «Ho chiesto delucidazioni in forma scritta in merito a questa iniziativa del Santo Spirito. Non sto dando un giudizio, ma sto aspettando che il direttore generale mi risponda rispetto alle valutazioni che hanno portato ad autorizzare questa cosa».

Paola Totaro

Foto di Claudia Losito neo mamma.

*

*

cosa ne pensi?